Home Chirurgia estetica nei programmi televisivi Peggiori interventi di chirurgia estetica: vip rifatti male

Peggiori interventi di chirurgia estetica: vip rifatti male

26
0

Ricchi, famosi e… rifatti. Perché la chirurgia estetica ormai fa parte integrante del nostro mondo, ancora di più di quello dei personaggi pubblici. E poco imposta se siano attori, modelli, politici o altro: sono molti quelli che hanno fatto ricordo all’intervento di un bravo chirurgo. Ma quando il medico non è bravo, oppure gli interventi sono troppi cosa succede? I risultati sono gli occhi di tutti e in alcuni casi sono terribili: come per Lindsay Lohan e Donatella Versace, Madonna e Michael Jackson, Carla Bruni e Victoria Beckham

Star americane rifatte male

Nella carrellata della star straniere rovinate dalla chirurgia estetica spicca Michael Jackson. La star americana, scomparsa ormai quasi dieci anni fa, è diventato il simbolo della chirurgia estetica fatta male. Se è vero infatti che il cantante, come ha dimostrato anche la sua autopsia, soffriva di vitiligine e il lupus, le malattia che hanno schiarito il suo viso, è evidente a tutti la sua trasformazione nel corso degli anni con il naso, le labbra e gli zigomi ampiamente ritoccati. Alla fine era diventato quasi una maschera di se stesso.
Un discorso che vale per molti protagonisti dello spettacolo americano. Madonna è ben lontana dall’immagine che una normale sessantenne dovrebbe dare. Il viso è stato più volte corretto a colpi di filler, una perfezione plastica che non ha mai convinto nessuno anche se lei ha sempre negato. E quando non ci arriva il chirurgo, ci pensa Photoshop.
Negli anni ’80 anche Brooke Shields come Madonna è stata un simbolo di bellezza universale, anche se doveroso dalla cantante. Oggi è il simbolo di altro, un’ostinata ricerca della perfezione nel viso che l’ha ridotta all’ombra di se stessa: mento, zigomi e labbra sono stati rifatti con effetti terribili, tanto da farla somigliare più ad un uomo.
Della galleria fanno anche parte Mary-Kate e Ashely Olsen, le gemelle diventate famose quando erano ancora ragazzine perché protagoniste di diverse commedie (spesso si vedono ancora si Mediaset). Hanno da poco superato i 30 anni, ne dimostrano almeno 20 in più perché il loro viso è stato trasformato in peggio. Come loro anche Lindsay Lohan: stessa carriera esplosa quando era ancora ragazzina, stesso ricorso al chirurgo estetico, stessi effetti terribili.
Un disastro anche per Jackie Stallone, la mamma dell’attore Sylvester che ha labbra e occhi irriconoscibili, come per Meg Ryan. La fidanzata d’America, specie dopo Harry ti presento Sally, è più vicina ai sessanta che ai cinquanta ma il suo cambiamento è impressionante, soprattutto a livello delle labbra.
Ancora di più quello di Hunter Tylo, la Taylor di Beautiful che da poco è tornata nel cast. Fino a dieci anni fa rivaleggiava con Brooke, adesso è una lotta a colpi di botulino e interventi che per lei però si sono risolti male. Irriconoscibile anche Tori Spelling: è vero che ha anche avuto cinque figli da quando l’abbiamo conosciuta e amata come Donna in Beverly Hills 90210, ma gli interventi estetici l’hanno peggiorata: basta guardare il suo décolleté per capirlo.
Un problema che ha anche Victoria Beckham; secondo molti ha uno dei seni rifatti peggiori di chi vive in California e voci mai smentite dicono che la celebre Anna Wintour non abbia mai voluto darle la copertina di ‘Vogue’ proprio per questo.

Carla, Donatella e Nina: quando la moda porta agli eccessi

Anche l’Italia comunque non scherza. Facciamo qualche esempio? Il simbolo è certamente Donatella Versace, passata da un viso acqua e sapone negli anni ’80 e ’90 quando lavorava fianco a fianco con il fratello Gianni, alla maschera attuale. Sono evidenti i segni del botulino nella fronte e negli zigomi, le labbra sono lontane parenti di quelle che aveva da giovane, la fronte è tiratissima che più non si potrebbe. Un cambiamento che dopo la morte del celebre fratello è diventato evidentissimo anche per vicende personali difficili.
Anche Nina Moric ricorda solo da lontano la splendida modella fattasi conoscere al mondo con il video di Ricky Martin ‘Livin la vida loca’. Da una parte c’è la Nina mamma di Carlos, dall’altra la Nina che rincorre i suoi vent’anni. In mezzo ci sono i risultati: labbra già carnose al naturale che oggi appaiono gonfie, zigomi assolutamente innaturali, troppo interventi di lifting che l’hanno soltanto peggiorata.
Lo stesso risultato che ha ottenuto Carla Bruni, da qualche anno anche signora Sarkozy. Era la top model che tutto il mondo invidiava all’Italia, adesso l’invidia ce la possiamo anche tenere perché lei con il tempo è diventata molto diversa e la trasformazione non l’ha aiutata.
Occhi, zigomi e labbra rifatti sembrano essere anche il pane quotidiano di Patty Pravo, tanto che spesso è anche protagonista della rubrica ‘Fatti e rifatti’ a Striscia la Notizia. Invecchiare non è un problema, farsi tirare troppo forse sì.
Non è italiano, ma bazzica spesso dalle nostre parti (soprattutto nel salotto di Barbara d’Urso): Rodrigo Alves, meglio noto come ‘Ken Umano’, è il simbolo di quello che non si deve fare. Pensate che qualche tempo fa è stato arrestato a Berlino semplicemente perché il suo aspetto non era uguale a quello della foto sul passaporto. Nemmeno più le macchine lo riconoscono, figuriamoci noi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here