Home Cosmesi e detergenti Acido Glicolico e Ialuronico per viso e corpo

Acido Glicolico e Ialuronico per viso e corpo

19
0

L’ acido glicolico è un acido della frutta e fa parte degli alfaidrossiacidi,cosi come lo è l ‘acido malico, l’ acido lattico e l acido citrico. La sua molecola è la piu piccola tra quelle degli idrossiacidi e quindi è in grado di penetrare meglio e con piu efficacia .

L ‘acido glicolico rompe i legami cellulari di superficie della pelle con un azione esfoliante che rimuove le cellule morte e varie impurità, stimola e rende più visibile lo strato di pelle più giovane. Ricordiamo che ha anche la funzione di restringere i pori ,attenua ed elimina piccole macchie, cicatrici , varie imperfezioni e migliora l acne.

N.B: Per chi non tollera o ritiene impegnativa una routine con acido retinoico niente paura, il glicolico è un valido sostituto.


Acido glicolico a soluzione tamponata

Essendo comunque un acido
va usato con la cautela pur se non aggressivo come il retinoico. Esso, infatti, può anche dare lieve irritazione e arrossamento , a volte secchezza .Cosa succede dunque? Si avverte solo un modesto e momentaneo bruciore che scompare in pochi minuti e dopo un certo periodo non si avverte piu in quanto la pelle si abitua.
Tuttavia, l’acido glicolico al naturale è potenzialmente aggressivo.

Acido glicolico come applicarlo

Ecco le varie concentrazioni reperibili in commercio:
• fino al 10%: prodotti blandamente leviganti adatti a pelli molto sensibili
• dal 10 al 15 %:con questa percentuale si ottengono risultati molto buoni nel pieno rispetto dell’integrità della pelle e il trattamento può essere eseguito autonomamente o dall’estetista
• dal 16% al 30%: per usare qs concentrazione è richiesta una buona competenza professionale che in genere hanno le estetiste preparate
• oltre il 30%: è necessario assolutamente l’intervento del medico specialista.

Nelle preparazioni cosmetiche piu comuni il glicolico è contenuto in percentuali che vanno dal 5 al 15 considerate molto sicure e tollerate dalla maggioranza .
Le reazioni allergiche vere e proprie conseguenti all’uso dell’acido glicolico sono molto rare; più frequenti sono invece lievi irritazioni, che scompaiono alleggerendo la concentrazione del prodotto o distanziando l applicazione.Va usato solo la sera ed è bene iniziare a sere alterne con poco prodotto e viavia aumentare se tollerato. È possibile alternarlo col lipoico, una sera uno e una sera l altro perche lavorano in sinergia , sempre indicata la protezione solare al mattino come è prassi per gli acidi.

Acido glicolico crema


I prodotti piu validi sono in genere i seguenti che scrivo in ordine di concentrazione:

-Canova 8+2 ( 8 glicolico 2 cogico)
-Collagenil soft peeling 8%
-Skinceuticals glicolic 10
-Fitocose crema viso all acido glicolico 12%
-Glicocrema Most ( 10 glicolico 2 salicilico che in sinergia lavorano meglio)
-Glicosal lozione Most (piu concentrata come formula e forse piu adatta a pelli acneiche o soggette a melasma.)
-Neostrata crema levigante viso 15
-Collagenil 15 peeling cosmetico

Uso: o sere alterne intervallato con lipoico oppure tutte le sere se tollerato.
Domenica :pausa per rilassare la pelle.

Nb anche glicolico puo dare una modesta esfoliazione, assai meno di retinoico ovviamente, nel qual caso qs pellicine si possono tranquillamente eliminare con un pannetto e un modestissimo massaggio.

Pertanto , e concludo:un buona routine invernale dovrebbe prevedere senza dubbio un acido la sera, o glicolico o retinoico per chi se la sente.
Il mattino -se la detersione la sera è stata accurata -basterà una micellare delicata, e una passata di idrolato di lavanda ,prodotto che fanno in molte case ed ottimo prima di ogni routine,poi un siero che vi piace ,(es Timeless matrixyl 3000 serum che ha una formula molto efficace ma ce ne sono a iosa)e una crema idratante ( sono tante e elencarle è difficile ,)
a seguire la protez solare che -se non vivete a lampedusa- e non passate molto tempo all aperto -puo scendere anche ad un spf 30 tipo City block sheer Clinique.

Ogni tanto una maschera idratante .
Niente di più.

Acido ialuronico cos’è e come si applica

L’acido ialuronico (o meglio il suo sale sodico sodio ialuronato) è una macromolecola prodotta dal nostro organismo per idratare e proteggere i tessuti.
Per sfruttare questa sua proprietà, anche l’ industria cosmetica se ne è appropriata e lo introduce in molte formule , ma purtroppo se il peso molecolare è sopra ai 500 dalton penetra molto poco e molto lentamente.

Si tratta di un problema di flusso, quindi di quantità di attivo che penetra nel tempo. Sopra un peso molecolare di 500 (ma c è chi dice anche solo 100 daltons ) penetrano quantità non funzionali e più alto è il peso molecolare. In conclusione: meno ne penetra perche la pelle è una barriera molto efficiente
È possibile farlo penetrare infatti solo iniettandolo come bio o filler .
Quello che non dicono è quanto ce n è nella nostra pelle. Nella nostra pelle abbiamo di media 318 μg/cm² di HA. A questo punto se applichiamo ad esempio anche una dose esagerata (2mg/cm²) di un cosmetico che contenga l’0,1% di HA ( tre volte la media contenuta nei cosmetici che lo hanno dichiarato alla FDA )avremo applicato sulla superficie della pelle 2μg/cm² di HA.
Quelle applicate sono quindi dosi insignificanti rispetto a quanto già prodotto dalla pelle (ammesso che penetri e arrivi dove serve) e ricorda molto il voler riempire il mare con un bicchiere.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here