Rita Pavone rifatta : intervento labbra e zigomi

Rita Pavone si può certamente definire una delle cantanti che ha segnato la storia della musica italiana.

Ha raggiunto la sua notorietà agli inizi degli anni ’60, dove in un primo momento, suscitò una serie di polemiche legate al suo look un po’ da maschiaccio e che non rientrava minimamente nei canoni della donna italiana di quell’epoca.

Con la sua simpatia e le sue doti canore, Rita Pavone è riuscita a farsi amare dal pubblico. In questi ultimi giorni, dopo un lungo periodo di assenza, è ricomparsa sul grande schermo come concorrente della settantesima edizione di Sanremo. La cantante, porta abbastanza bene i suoi anni, soltanto che è sembrata decisamente cambiata dal punto di vista estetico, per via di alcuni ritocchini.

Cosa si è rifatta Rita Pavone? Scopriamolo insieme!

Labbra

Chi conosce Rita Pavone dall’inizio della sua carriera, sa benissimo come fosse esteticamente.

Nella rubrica “fatti e rifatti” di Striscia la Notizia, i conduttori hanno sottoposto la cantante allo scanner test ed è emerso che alcuni suoi tratti del viso sono del tutto modificati.

Le labbra, sono molto più gonfie rispetto al passato ed anche se Rita non azzarda spesso con il rossetto, si può benissimo notare quanto siano diventate decisamente voluminose. 

Zigomi

Ed anche gli zigomi risultano essere sottoposti alla chirurgia estetica. 

La pelle del viso della Pavone appare maggiormente liscia rispetto agli ultimi anni. Forse lei stessa, sentendosi cosciente dei segni del tempo presenti sul viso, ha deciso di correre ai ripari.

Nonostante i vari ritocchi, Rita comunque difende bene la sua età, grazie soprattutto alla sua grinta che la contraddistingue.

Rita pavone età

Rita Pavone ha attualmente 74 anni ed è nata il 23 agosto del 1945 a Torino e sin da giovanissima ha saputo farsi conoscere nel mondo della musica. Ma cosa sappiamo invece della sua vita privata?

Rita pavone marito

Nel 1962 Rita ha conosciuto Teddy Reno (nome d’arte di Ferruccio Merk Ricordi) e sei anni dopo, i due sono convolati a nozze.

All’epoca, il loro matrimonio fu considerata un vero e proprio scandalo, a causa della differenza d’età (lui 20 anni più grande). Ma nonostante le varie avversità sociali, Teddy e Rita si amano ancor più di prima.

Ospite al programma su rai 1 “Da noi… a ruota libera”, la Pavone ha raccontato qualche dettaglio sugli ostacoli affrontati in passato per portare avanti la relazione, ad esempio il fatto che Teddy fosse già sposato e ha dovuto ottenere il divorzio:

“Quando ho incontrato quest’uomo ho capito che era l’uomo della mia vita. Io e Teddy abbiamo tenuto la storia segreta. Mia madre aveva capito, e noi abbiamo tenuto tutto nascosto fino a quando lui non ha ricevuto il divorzio messicano. Poi lui lo ha ottenuto. Io, con grande gioia, sono arrivata illibata all’altare. Non si usa più ma all’epoca si usava, mia mamma ci teneva molto. Lui ha avuto molto rispetto per me, ha detto: ‘Io ti aspetto. Per me è troppo importante’. Ho apprezzato tantissimo questa scelta”.

Rita Pavone figli

Dal matrimonio con Teddy Reno, Rita ha avuto due figli, Alessandro Merk Ricordi e Giorgio Merk Ricordi.

Tuttavia, sempre nella trasmissione Rai, la Pavone ha raccontato che se da una parte la madre aveva accettato le sue scelte amorose, il padre no. Pensate che non si è nemmeno presentato il giorno del matrimonio e non l’ha accompagnata all’altare.

Il suo pentimento avvenne anni dopo, quando la cantante ebbe il secondo figlio:

“Ci siamo sposati in Svizzera nel ’68 ed è stato un matrimonio molto carino fatto con mia madre, mio fratello e non con mio padre perché non voleva assolutamente. Mi diceva ‘ti accorgerai che stai facendo uno sbaglio enorme’ ed ha lottato fino alla fine. Pensate che ad accompagnarmi all’altare è stato mio zio. Mio papà dopo tanti anni che eravamo sposati, ed avevamo avuto anche il secondo figlio, un giorno venne a trovarci e mi disse ‘Mi sa che io con te ho toppato alla grande’. Io gli ho detto ‘beh, meglio tardi che mai papà”.

Rita pavone oggi

Negli ultimi anni Rita Pavone era scomparsa dal grande schermo.

Ma nonostante la sua lunga assenza, ha pensato di ritornare in scena, incidendo nuove canzoni e presentandosi come concorrente nell’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Rita Pavone sanremo

La cantante si è presentata con il brano “Niente” (Resilienza 74) ma nonostante le sue doti canore, non è riuscita a riscuotere successo, arrivando terzultima in classifica. Non si sa bene cosa sia andato storto nel suo percorso. Tra l’altro alle spalle di tutto c’è un gran lavoro, dato anche da suo figlio, autore del brano.

A tal proposito, Rita ha voluto dire la sua: “Mio figlio mi ha scritto un brano grandioso in cui molta gente si identifica. L’autore della canzone è mio figlio, io condivido le sue idee“.

E riguardo la sua carriera musicale, ha affermato:

“Ognuno di noi ha un passato alle spalle, ognuno ha percorso la propria strada. Io credo si debba fare questo lavoro se si ama. Io lo considero una passione, non un mestiere. Io sono alta 1 metro, 53 centimetri e mezzo. Sono più alta di Kylie Minogue di 3 centimetri, quando salgo sul palcoscenico mi sento altissima”.

Nonostante non stia registrando un boom di ascolti, Rita Pavone non si lascia abbattere per nulla al mondo ed è già contenta così.

Le sue canzoni

Rita Pavone è famosa a livello mondiale per le sue hit “Viva la pappa col pomodoro” e “Il ballo del mattone”. Ma nel corso della sua carriera, la cantante ha pubblicato numerosi album, contenenti brani che hanno fatto ballare diverse generazioni.

Ecco una lista dettagliata:

  • 1963: Rita Pavone
  • 1964: Non è facile avere 18 anni
  • 1965: Gian Burrasca – colonna sonora
  • 1965: Stasera Rita
  • 1966: La “Vostra„ Rita
  • 1966: È nata una stella
  • 1967: Ci vuole poco…
  • 1967: Little Rita nel West – colonna sonora
  • 1968: Viaggio a Ritaland
  • 1969: Rita Pavone presenta Pierino e il lupo/Storia di Babar l’elefantino – Audiolibro, fiaba sonora

E poi:

  • 1969: Rita
  • 1970: Gli italiani vogliono cantare – colonna sonora
  • 1971: Ciao Rita
  • 1975: Rita per tutti – album di cover
  • 1977: Rita ed io
  • 1979: Rita e l’anonima ragazzi
  • 1979: R. P. ’80
  • 1985: Dimensione donna
  • 1989: Gemma e le altre
  • 1993: Rita is magic – Album live
  • 1997: Nonsolonostalgia – Raccolta di nuove registrazioni e remix
  • 2013: Masters – album di cover
No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.