Home La cura del corpo Cellulite cosa fare per eliminarla

Cellulite cosa fare per eliminarla

71
0

Cellulite cos’è

La cellulite, è di sicuro l’inestetismo nemico numero uno di quasi tutte le donne, essa infatti colpisce il 90% della popolazione femminile. Quasi tutte le donne ne soffrono ma in poche sanno davvero cosa sia. Scopriamo quindi qualcosa di più al riguardo.

La maggior parte della gente pensa che la cellulite sia semplicemente del grasso sottocutaneo che va a depositarsi soprattutto su gambe e glutei, ma è un po’ più complicato di cosi.

Questo fastidioso inestetismo, è in realtà causato da legature fibrose che attraversano il grasso e tirano la fascia che si trova sotto la pelle, creando un aspetto a fossette.

Il che significa che non è solo l’accumulo di grasso, ma piuttosto la struttura del grasso, che lo causa.

Cellulite chi colpisce

Abbiamo già accennato che la cellulite colpisce il 90% delle donne, e solo il 10% degli uomini. Ma c’è una ragione per cui le donne soffrono di cellulite più degli uomini, ed ha a che fare con gli ormoni e il modo in cui il tessuto connettivo maschile viene creato rispetto alle donne.

Per prima cosa, nelle donne sono presenti livelli più elevati di estrogeni, e sono proprio questi ultimi a far si che le donne abbiano più grasso rispetto agli uomini. Ma ciò che ci differenzia dal sesso maschile è soprattutto il modo in cui questo grasso viene immagazzinato, e la nostra struttura della pelle.

Nelle donne, la pelle e il tessuto connettivo sottostante sono più sottili e lo strato di grasso è più spesso. Negli uomini, invece la pelle risulta essere più spessa così come anche il tessuto connettivo sottostante, ma il loro strato di grasso è più sottile.

Quindi negli uomini, le cellule di grasso non sono in grado di sporgere tanto e di conseguenza non creano quel classico inestetismo tipico della cellulite.

Gli uomini tendono ad accumulare grasso nell’addome, mentre le donne è più presente nei glutei e nelle cosce.  La ragione per cui la cellulite è visibile ad occhio nudo, è perché i muscoli spingono il grasso contro i tessuti connettivi e la pelle.

Sfortunatamente la cellulite è ereditaria, e non ci sono creme miracolose in grado di combatterla. L’unico modo per tenerla a bada è quello di seguire una dieta bilanciata e fare molta attività fisica.

Perché ho la cellulite sulle braccia , pancia e sedere

Gli esperti affermano che ci son tre motivi fondamentali per cui la cellulite appare in certe parti del corpo e non altrove.

Il primo motivo per cui spesso si riscontra più cellulite in zone del corpo come natiche, addome e braccia, è perché i depositi di grasso tendono ad accumularsi maggiormente in in queste aree.

Il grasso che si trova in queste parti del corpo poi, tende a crescere anche a causa del basso contenuto di acqua e collagene. 

Un altro motivo che può aiutare a spiegare l’insorgenza di depositi di grasso in determinate regioni del corpo, è legato agli adipociti che si sono formati durante l’infanzia e l’adolescenza. Essi infatti permangono anche nell’età adulta.

Secondo uno studio condotto in Svezia, infatti, il numero di cellule adipose completamente sviluppate durante il periodo adolescenziale, rimane costante anche durante la maturità.

Ciò significa che anche dopo una marcata perdita di peso, il numero di adipociti rimane lo stesso. Può però ridursi di dimensioni, e in realtà è ciò che accade quando si inizia una dieta, ma il numero non diminuisce.

Cellulite cosa fare rimedi

Tutte le donne saranno d’accordo nell’affermare che la cellulite è davvero un osso duro, e per farla andare via, o perlomeno per renderla un po’ meno visibile c’è da fare i salti mortali. Qui di seguito vi scriveremo alcuni rimedi naturali che potrete utilizzare per cercare di combatterla al meglio.

Liberarsi dalle tossine

La prima cosa che vi consigliamo di fare, è quella di liberare il vostro corpo dalle tossine. Il nostro organismo è letteralmente bombardato dalle tossine, che derivano da anni di esposizione a cibi confezionati, zuccheri raffinati, prodotti chimici, pesticidi, sostanze inquinanti dentro e fuori casa, e molto altro ancora.

Voi direte si, ma cosa c’entrano le tossine con la cellulite? Semplice. Il nostro corpo, immagazzina le tossine nel grasso per aiutare esporre al minimo gli organi vitali a queste sostanze dannose; ecco quindi che gli inestetismi della cellulite diventano zone davvero piene di tossine.

Ecco perché se volete iniziare a ridurre la cellulite dovete prima rimuovere le tossine presenti in essa e prevenirne ulteriori accumuli.

Attivare la circolazione

Per combattere poi attivamente questo odioso inestetismo, è importante attivare la circolazione. Il metodo più facile ed economico per fare ciò, è in doccia. Dovrete semplicemente alternare il getto di acqua calda a quello di acqua fredda, in quelle zone del vostro corpo che sono colpite dalla cellulite.

Alternate 30 secondi di acqua fredda a 30 secondi di acqua calda, e continuate così per 5 minuti. Questo vi servirà per ottenere una pelle più elastica e tonica e migliorare così la pelle a buccia d’arancia.

Bagno anti cellulite

Un altro metodo che vi consigliamo sono i cosi detti bagni anti cellulite, cioè dei bagni caldi a base di sale.Questi aiuteranno il vostro organismo a liberarvi sia dai ristagni d’acqua che dalle tossine in eccesso.

Creare un bagno anti cellulite è davvero molto semplice. Riempite la vostra vasca da bagno e aggiungete all’acqua 50 grammi di sale grosso integrale. Potete anche aggiungere delle erbe o degli estratti, come per esempio l’alga fucus in polvere (ne bastano 30 grammi). Queste erbe hanno infatti delle proprietà snellenti, riducenti e anti cellulite.

Scrub

Provate anche lo scrub anti cellulite, ottimo modo per combattere questo inestetismo. Esso grazie alla sua azione esfoliante, elimina le cellule morte e favorisce anche il rinnovamento cellulare.

Lo scrub inoltre donerà alla vostra pelle un aspetto molto più liscio e compatto. Per un ottimo scrub anti cellulite, il sale è ancora una volta un ottimo alleato. Ecco gli ingredienti per preparare uno scrub anti cellulite.

  • 5 cucchiai di sale grosso del Mar Morto
  • 2 cucchiai di sale integrale fino
  • 7 cucchiai di olio di oliva 15 cucchiai di olio essenziale di limone
  • 10 gocce di olio essenziale di rosmarino 10 gocce di olio essenziale di mentaPer prima cosa andate a mescolare il sale grosso e quello fino con l’olio, e successivamente andate ad aggiungere gli oli essenziali.

Ricordatevi che questo scrub si va ad utilizzare sotto la doccia, quando la pelle è bagnata. Vi basta utilizzarlo una volta a settimana, e si può tranquillamente conservare dentro ad un barattolo a temperatura ambiente.

Massaggi

I massaggi si rivelano essere un ottimo metodo anti cellulite. Effettuate dei movimenti circolari dal basso verso l’alto, in questo modo andrete a stimolare la circolazione sanguigna e quella linfatica. 

Abbinate ai massaggi un olio vegetale o del gel d’aloe. In questo modo oltre a combattere la pelle a buccia d’arancia andrete anche ad idratare e tonificare la pelle.

Se poi volete un massaggio davvero efficace, mescolate 15 gocce di olio essenziale di ginepro, 10 gocce di olio essenziale di rosmarino, e 5 gocce olio essenziale di menta. Aggiungeteci anche 30 millilitri di olio di mandorle dolci.

Questo massaggio è indicato soprattutto per essere svolto durante la sera. Se invece preferite un massaggio mattutino, allora sostituite l’olio di mandorle dolci con il gel d’aloe vera. Esso infatti è più fresco e si assorbe più rapidamente.

I fanghi

Anche i fanghi aiutano notevolmente a diminuire la cellulite, e possono essere realizzati anche i casa utilizzando davvero pochi ingredienti.

La prima cosa da fare per preparare uno di questi fanghi, è fare un infuso con tè verde. Potete farlo sia con una bustina che con  un cucchiaio di té sfuso.

Lasciate il tè in infusione per circa 10 minuti, e poi scioglieteci dentro un cucchiaio di sale integrale. Uniteci anche cinque cucchiai di argilla verde ventilata e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Spalmante quindi questo fango nelle zone del vostro corpo colpite dalla cellulite, avvolgeteci poi sopra della pellicola trasparente e lasciate agire per almeno 30 minuti. Infine risciacquate il tutto con acqua tiepida.

Cellulite quando accavallo le gambe: perché a volte fa male?

Nella maggior parte la cellulite è prettamente un problema estetico, e non porta nessun altro problema. Ma in alcuni casi a volte essa può anche causare del dolore.

La cellulite dolorosa di solito si manifesta in uno stadio avanzato di questa patologia, che gli esperti hanno “stadio 3”, sulla sulla base della scala di Nurnberger-Muller.  

La persona affetta da cellulite in fase 3, evidenzia sulla pelle oltre alla buccia d’arancia, anche delle “fossette” ben visibili sia in piedi che seduta. Potrebbero essere anche presenti delle zone della pelle particolarmente rialzate e dei noduletti.

Di solito la cellulite delle persone sovrappeso tenderà a raggiungere proprio questo livello, ma in generale il dolore provocato da essa cambia da soggetto a soggetto.

Alcune persone provano dolore quando viene toccata l’area del corpo affetta da cellulite, mentre altre sentono fastidio quando si siedono o si sdraiano in determinate posizioni.

In commercio ci sono molte creme e trattamenti per combattere la cellulite, tuttavia consigliamo alle persone che soffrono di cellulite dolorosa, di consultare un medico il più presto possibile per sviluppare un piano di trattamento che possa migliorare lo stato di salute generale.

Per le persone in grave sovrappeso, per combattere questa cellulite dolorosa è necessario anche dimagrire. Seguite un’alimentazione sana abbinata ad un regolare esercizio fisco e vedrete che perdendo peso, anche la cellulite comincerà ad essere meno dolorosa.

Inoltre Rafforzare i muscoli nelle aree della cellulite può anche migliorare l’aspetto della pelle a fossette.

Per evitare di raggiungere un livello così critico di cellulite, c’è molto che una persona può fare. Innanzitutto praticare regolare esercizio fisico, e poi non esagerare a tavola con carboidrati e grassi saturi.

Inserite nella vostra dieta molte verdure, cereali integrali e frutta. Un consiglio molto importante è anche quello bere almeno due litri di acqua al giorno.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here