Home Mare Integratori abbronzatura: quali usare?

Integratori abbronzatura: quali usare?

122
0
abbronzarsi in maniera sicura

Prima di scegliere gli integratori abbronzatura migliori, bisogna sapere quali sostanze bisogna integrare per ottenere un’abbronzatura perfetta, uniforme e senza macchie.

Gli integratori abbronzatura (assunti almeno un mese prima) servono a preparare la pelle all’esposizione diretta ai raggi solari ed alcune sostanze proteggono anche la pelle dai raggi UV.

Integratori Funzionano davvero?

La risposta è sì se contengono le sostanze utili allo scopo: minerali, vitamine E, vitamine C, betacarotene (precursore della vitamina A, nel dosaggio di 7,5 mg stabilito dal Ministero della Salute), amminoacidi (tra cui la tirosina) che favoriscono la produzione di melanina, antiossidanti, vitamina PP (nicotinammide).

Si tratta di sostanze che agiscono per ridurre al minimo i danni da stress ossidativo, per prevenire scottature ed eritemi.

Betacarotene, melanina, tarassaco e Reishi sono i 4 ingredienti contenuti negli integratori abbronzatura più efficaci. Ecco perché.

 

Integratori abbronzatura al betacarotene

Gli integratori abbronzatura a base di betacarotene venduti in compresse sono i migliori.

Assunto almeno un mese prima dell’esposizione ai raggi solari (1 capsula al giorno), l’integratore al betacarotene previene le scottature e consente un’abbronzatura omogenea e senza macchie.

Il betacarotene, colorante vegetale presente in cibi come carote, peperoncino e paprika, oltre a possedere proprietà abbronzanti, svolge un’azione antiossidante, rallenta i processi di invecchiamento della pelle, è consigliato a chi fuma, a chi ha la pelle secca e acneica, a chi soffre di eritemi ed arrossamenti: in più aiuta le ossa, sostiene la vista e protegge da malattie cardiache e cardiovascolari.

Questo integratore è sconsigliato a chi assume farmaci per contrastare il colesterolo.

 

Integratori abbronzatura alla melanina

Gli integratori alla melanina sono ideali per chi desidera un’abbronzatura rapida e cerca anche protezione solare. Questi integratori favoriscono la secrezione di melanina, prodotta naturalmente dal nostro corpo, che accelera l’abbronzatura e, allo stesso tempo, difende la pelle dai raggi UV.

Questo tipo di integratore è adatto a chi ha la pelle sensibile e molto chiara: è composto da vitamine e minerali (soprattutto selenio).

La melanina è presente in cibi ricchi di vitamina A e C: carote, albicocche, zucca, bietole, spinaci, cavolo nero, patate dolci, peperoni rossi, kiwi, arance, mirtilli, fragola e broccolo.

 

Integratori al tarassaco e Reishi per l’abbronzatura

Tra le diverse proprietà del tarassaco e del fungo Reishi, ritroviamo anche la loro grande utilità quando si desidera una tintarella compatta, uniforme su una pelle perfettamente protetta.

Si trovano in commercio sia bevande sia integratori abbronzatura al tarassaco e Reishi.

 

Consigli

Evitate di eccedere nell’assunzione di betacarotene. Assumere una quantità esagerata di integratori abbronzatura contenenti betacarotene significa per i fumatori e le donne in gravidanza correre rischi per la salute: studi scientifici hanno mostrato che assumere ogni giorno oltre 20 grammi di betacarotene aumenta il rischio di tumori ai polmoni nei fumatori, altera la funzionalità della prostata, aumenta il rischio di mortalità in genere.

Sono sconsigliati i prodotti alla cantaxantina, una sostanza che non stimola la produzione naturale di melanina ma si limita a colorare la pelle risultando nociva alla salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here