Home Salute Probiotici: servono davvero per migliorare pelle ed intestino?

Probiotici: servono davvero per migliorare pelle ed intestino?

3
0

I probiotici sono utili all’ equilibrio dell intestino? Non proprio: è come credere di aver restaurato casa pitturando le tapparelle . Anche sulla pelle non hanno un grandissimo effetto.

La definizione consolidata di probiotico parla di microorganismi VIVI che apportano benefici alla SALUTE modulando il microbiota.

In realtà , a parte i prodotti secchi o “freschi” da consumare entro pochi giorni e da conservare in frigo, qualunque cosmetico industriale con dell’acqua dentro , confezionato per andare nei normali canali di vendita non contiene significativamente e volutamente microorganismi VIVI; ci sarebbero enormi problemi di conservazione.

Il termine corretto da utilizzare parlando di ingredienti non vitali che potrebbero interagire “positivamente” modulando il microbiota cutaneo sarebbe PREBIOTICO, e non probiotico.

Lo stesso concetto di interazione “positiva” con il microbiota cutaneo è discutibile. Praticamente tutti i cosmetici con dei conservanti dentro, saponi, detergenti , shampoo ed in particolare gli shampoo antiforfora ed i cosmetici per pelli impure (cioè con manifestazioni acneiche) interagiscono “negativamente” con il microbiota cutaneo. E’ tutto da dimostrare che variazioni positive del microbiota cutaneo ( quali? che ceppi batterici? ) portino benefici alla pelle, ricordando sempre che il cosmetico dovrebbe migliorare l’aspetto, proteggere, mantenere in buono stato la pelle.Nella definizione di cosmetico non compare la parola “salute “che invece compare nelle definizioni di probiotico e prebiotico.

La marca che ho trovato utilizzare esplicitamente il termine probiotico è l’Aurelia probiotic skin care.

Mi sembra che sia inserito nel logo, quindi non è sanzionabile. L’utilizzo nei claim invece sarebbe discutibile e probabilmente sanzionabile in paesi dove fanno controlli sulla pubblicità del cosmetico più seri dei nostri. Nelle liste ingredienti che ho trovato NON ci sono ingredienti che comportino l’apporto diretto di microrganismi VIVI”pertanto non ritengo si tratti di una grande trovata”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here