Home Trattamento estetico Filler Acido Ialuronico: meglio il ‘riempitivo’ non permanente

Filler Acido Ialuronico: meglio il ‘riempitivo’ non permanente

204
0

Tra i vari metodi per correggere e riempire le rughe ed i segni dell’età del viso, il filler acido ialuronico è quello più consigliabile.

Ricordiamo che il filler viso consiste nell’iniettare una sostanza con l’uso di microaghi nella zona da correggere o da riempire.

Perché il metodo filler acido ialuronico è il più consigliabile?

Vi rispondiamo spiegandovi che l’acido ialuronico, sostanza riassorbibile, viene rimossa dall’organismo dopo massimo 6 mesi, mentre le altre sostanze iniettabili tramite filler sono semipermanenti (che restano nel tessuto per 12-36 mesi come l’acido polilattico) oppure permanenti (che vengono trattenute nella cute per sempre come il silicone).

Considerate che una sostanza fluida non può restare nella stessa posizione per anni e che i tessuti sono soggetti a cambiamenti, nel corso del tempo.

Le sostanze riassorbibili come acido ialuronico o collagene sono quelle più sicure in termini di salute e risultati: consentono di ripetere il trattamento adattandosi alle modifiche del viso negli anni.

E’ per questo che, in particolare, l’acido ialuronico nell’ultimo decennio sta riscuotendo tanto successo.

 

Filler acido ialuronico: una soluzione naturale

L’acido ialuronico è una sostanza presente nello strato epidermico che, nel corso degli anni, a causa dell’invecchiamento tende a ridursi.

Chi cerca la migliore soluzione estetica ad effetto anti-age punta sulla soluzione più naturale offerta oggi dalla medicina estetica: l’integrazione della sostanza col metodo del filler acido ialuronico.

E’ un trattamento sicuro e di qualità, è tutto che serve a chi vuole mantenersi giovane in modo naturale: viene iniettata la stessa sostanza prodotta in natura, quella che rende la pelle giovane, la quale ha un ruolo essenziale nel tessuto connettivo.

Impiegato nel filler viso, l’acido ialuronico iniettato garantisce un effetto sicuro (in termini di efficacia e salute) ridando elasticità, compattezza e vigore alla pelle, cancellando in senso riempitivo i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Non è permanente, mantiene la sua efficacia fino a 6 mesi e, come abbiamo già spiegato, questo fattore rappresenta uno dei suoi principali vantaggi.

 

Acido ialuronico: il più usato in medicina

Il nostro focus è filler acido ialuronico e spieghiamo i suoi effetti e le sue virtù in riferimento a questo trattamento di bellezza, anti-età.

E’ risaputo, però, che l’acido ialuronico, sostanza naturale presente negli spazi tra le cellule dei tessuti corporei in tutti gli esseri umani ed animali, viene ampiamente sfruttato dalla medicina in settori come, ad esempio, l’oculistica (per la cataratta) o la reumatologia (per favorire il movimento delle articolazioni).

 

Filler viso: acido ialuronico o collagene?

I filler viso riassorbibili, noti anche come non permanenti, con durata temporanea, sono l’acido ialuronico ed il collagene.

La prima sostanza filler approvata per trattamenti estetici ad uso intradermico è stata il collagene, derivato da quello bovino ma purificato e molto simile al collagene umano.

Vengono impiegati anche altri tipi di collagene come quello derivato da pesci o dalla stessa pelle umana.

Viene utilizzato in vari dosaggi e formulazioni a seconda della perdita di elasticità e compattezza della pelle o della profondità delle rughe.

Attenzione, però: prima di applicarlo, è importante sottoporsi ad un test di tolleranza cutanea perché potreste risultare allergiche al collagene.

A differenza del filler con uso di collagene il filler acido ialuronico presenta meno effetti collaterali ed è il più usato anche per questo motivo.

L’acido ialuronico risulta perfettamente compatibile con i tessuti umani, non richiede test di tolleranza cutanea prima del suo impiego, quindi il rischio di allergie si riduce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here