Guida per Botulino e Filler : conseguenze, cause, costi

Onde evitare troppe domande pre operazione, il chirurgo estetico Emanuele Bartoletti, segretario generale della Società Italiana di Medicina Estetica (Sime), ha cercato essere abbastanza esaustivo tramite una breve guida per quelle pazienti che decideranno di iniettarsi tossine botuliniche e filler.

Il primo consiglio sta nel fatto che aspirare tutto alla perfezione è un errore, poichè, qualunque persona priva di imperfezioni non può essere considerata tale.

Ogni donna deve conservare la propria armoniosità, nel viso come in ogni altra parte del corpo, e questo a volte consiste nel riconoscere delle piccole imperfezioni che le appartengono.

Bartoletti continua la sua guida rispondendo ad una delle domande più frequenti e che consiste nel chiedere se gli altri si accorgeranno del piccolo “ritocchino” e dichendo che

“Il blocco dei muscoli non è mai totale e nel trattamento con tossina botulinica la diminuzione dei movimenti è naturale e reversibile. Altrettanto si può dire dei filler riassorbibili che riempiono rughe e volumi in maniera soft purchè non usati in quantità eccessiva”.


Continua dicendo che botulino e acido ialuronico possono essere usati contemporaneamente nella stessa operazione ma in differenti zone del corpo, e ancora afferma che “i migliori risultati in termini di naturalezza si ottengono solo con quantità moderate”.


Conclude infine dicendo che questi trattamenti chirurgici sono assolutamente sicuri e che degli effetti collaterali sono stati riscontrati solo in quattro casi da quando iniziarono ad essere effettuati.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.