Smalto Semipermanente

Tutte le ragazze che tengono alle proprie unghie e che amano dipingerle (ma più o meno qualsiasi donna che metta ogni tanto lo smalto) sa quanto a volte possa essere stressante star lì ad aspettare che asciughi e guarda caso proprio in quel momento spunta fuori qualcosa da fare, a parte questo, dopo un paio di giorni lo smalto comincia a scalfirsi, a graffiarsi, peggio ancora a cadere da solo (a me succede) per non parlare di quando si rompe l’unghia…

 

Ed eccoci allora armate di batuffolo d’ovatta e di acetone pensando alla prossima tonalità da mettere.

 

Beh la scienza estetica ci da una mano…pensate ad uno smalto che non si scheggia, non si graffia, non si toglie dopo poco tempo?

Oggi è possibile, stiamo parlando dello Smalto Semipermanente in Gel all’avanguardia.
Proprio così, uno smalto lucido, perfetto e che dura!
Si applica in circa 20 minuti ma ne vale la pena: si comincia con il rimuovere i vecchi residui di smalto, quindi si eliminano le cuticole e si lima l’unghia, quindi si passa il buffer per uniformarla quindi si pulisce l’unghia.

Quindi si stende una prima passata di smalto permanente e lo si catalizza per due minuti se necessario lo si ripassa una seconda volta per una tonalità più scura.

 

Si rimuove con uno speciale acetone in cui bisogna lasciare per un po’ a mollo le mani. Si può riapplicare dopo un paio di giorni.

 

Questo smalto si rivela molto più resistente a guanti, detergenti e graffi di qualsiasi altro in commercio, inoltre le sue formulazioni segrete sono prive di Toluene, Formaldeide e Canfora il che rende questo smalto decisamente più salutare per le nostre unghie.

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.