Eleonora Giorgi rifatta : prima e dopo

Eleonora Giorgi è una delle attrici italiane più famose degli ultimi decenni.

Alle sue spalle, ha una carriera invidiabile e proprio recentemente è riapparsa in tv, in occasione del Grande Fratello Vip.

Suo figlio Paolo Ciavarro (nato dall’unione con l’attore Massimo Ciavarro), è attualmente uno dei concorrenti del reality.

La Giorgi, rispetto a qualche anno fa è riapparsa decisamente più ringiovanita.

A questo punto ci si chiede: si è rifatta qualcosa? Ha ricorso alla chirurgia estetica?

Eleonora Giorgi lifting

A livello di fisico, Eleonora Giorgi risulta essere naturale al 100%, mantenendosi in forma smagliante.

Tuttavia, il vero cambiamento è avvenuto al viso: l’attrice infatti è ricorsa al lifting facciale.

Ed è lei stessa a confermarlo in un’intervista al settimanale Chi, dichiarando:

“Non mi riconoscevo più. Sono una donna vitale e l’immagine non corrispondeva più a quello che sentivo dentro. Avevo il disperato bisogno di somigliarmi il più possibile. Cosa pensano gli altri? Non me ne frega niente”.

Adesso la sua pelle appare visibilmente più liscia e giovanile. Ma a prescindere dai ritocchi estetici, Eleonora Giorgi resta comunque una delle donne più belle del cinema italiano.

Eleonora Giorgi e Paolo Ciavarro

La donna, è entrata nella casa del Gf Vip, proprio per parlare con suo figlio Paolo e richiamarlo sul flirt con Clizia Incorvaia:

C’è stato un sabato del Festival di Sanremo, cambio canale e vedo te che baci una ragazza bionda e bella. Mi sono vergognata e da quel momento non posso più guardare il Gf perché state sempre a baciarvi. Di notte siete sempre a letto, avvinghiati.

Ci sono migliaia di ragazzi che vi guardano. Protezione di sè, mi raccomando. Adesso sei malinconico, non va bene”.

Ma l’aspetto più assurdo è che fu la Giorgi stessa ad incitarlo nell’intraprendere questa relazione.

Di conseguenza, Paolo non sembrerebbe aver preso bene le sue raccomandazioni e la Giorgi si è profondamente sentita in colpa:

L’ho visto anche io che Paolo è rimasto molto male e sono qui veramente avvilita. Non è rimasto male per il mio incontro con lui, ma di scoprire quell’intervista.

Lui, ignora che dopo i sui baci, siano usciti centinai di articoli, migliaia di tweet, un sacco di video su Instagram. Io ho rifiutato qualsiasi intervista. L’unica che ho dovuto accettare è quella di Chi, che è di Signorini.

Invece, lui pensa che io sia stata invadente, ho sentito le sue parole e come madre ho il cuore spezzato. Con Clizia, che è stata fin troppo gentile con me, si sono sentiti invasi, e non hanno capito che sono sotto gli occhi di migliaia di persone.

Sono molto triste e, vi prego, non mandatemi più quei messaggi. Lo so anche io.

Eleonora Giorgi contro Clizia Incorvaia

La Giorgi sembrerebbe aver ritrattato anche il suo parere su Clizia Incorvaia.

Inizialmente, l’aveva riempita di elogi ma adesso, non è più convinta. Infatti, crede che suo figlio Paolo sia un po’ incompatibile rispetto alla ex di Sarcina:

“Io, in tutta sincerità, non credo che siano innamorati. Dall’esterno percepisco un’alchimia interessante, quello sì, ma vedo anche due ragazzi che si sono incontrati in momenti della vita troppo diversi.

Tuttavia, non ne faccio un banale discorso anagrafico. Parlo di esperienze.

Clizia ha una splendida bambina, un matrimonio alle spalle, mentre Paolo certe situazioni non le ha ancora affrontate. Ho come l’impressione che lei abbia bisogno di un altro tipo di uomo. Ma è anche troppo presto per trarre delle conclusioni”

Eleonora Giorgi biografia

Eleonora Giorgi ha 66 anni ed è nata a Roma il 21 ottobre del 1953.

Sin dagli inizi degli anni ’70, si è fatta conoscere per le sue doti estetiche e recitative. Infatti, ha preso parte a numerosi film. Ecco una lista dettagliata:

  • La tarantola dal ventre nero, regia di Paolo Cavara (1971)
  • Roma, regia di Federico Fellini (1972)
  • Tutti per uno… botte per tutti, regia di Bruno Corbucci (1973)
  • Storia di una monaca di clausura, regia di Domenico Paolella (1973)
  • Appassionata, regia di Gianluigi Calderone (1974)
  • Il bacio, regia di Mario Lanfranchi (1974)
  • Alla mia cara mamma nel giorno del suo compleanno, regia di Luciano Salce (1974)
  • La sbandata, regia di Salvatore Samperi (1974)
  • Conviene far bene l’amore, regia di Pasquale Festa Campanile (1975)
  • Cuore di cane, regia di Alberto Lattuada (1975)

E poi:

  • Liberi armati pericolosi, regia di Romolo Guerrieri (1976)
  • L’Agnese va a morire, regia di Giuliano Montaldo (1976)
  • L’ultima volta, regia di Aldo Lado (1976)
  • Disposta a tutto, regia di Giorgio Stegani (1977)
  • Una spirale di nebbia, regia di Eriprando Visconti (1977)
  • Ça fait tilt, regia di André Hunebelle (1978)
  • Suggestionata, regia di Alfredo Rizzo (1978)
  • 6000 km di paura, regia di Bitto Albertini (1978)
  • Non sparate sui bambini, regia di Gianni Crea (1978)
  • Dimenticare Venezia, regia di Franco Brusati (1979)
  • Un uomo in ginocchio, regia di Damiano Damiani (1979)
  • Mani di velluto, regia di Castellano e Pipolo (1979)
  • Inferno, regia di Dario Argento (1980)

Film anni ’80-‘2000

  • Mia moglie è una strega, regia di Castellano e Pipolo (1980)
  • Nudo di donna, regia di Nino Manfredi (1981)
  • Borotalco, regia di Carlo Verdone (1982)
  • Oltre la porta, regia di Liliana Cavani (1982)
  • Grand Hotel Excelsior, regia di Castellano e Pipolo (1982)
  • Mani di fata, regia di Steno (1983)
  • Sapore di mare 2 – Un anno dopo, regia di Bruno Cortini (1983)
  • Vediamoci chiaro, regia di Luciano Salce (1984)
  • Giovanni Senzapensieri, regia di Marco Colli (1985)
  • Il volpone, regia di Maurizio Ponzi (1988)
  • Compagni di scuola, regia di Carlo Verdone (1988)
  • SoloMetro, regia di Marco Cucurnia (2007)
  • My Father Jack, regia di Tonino Zangardi (2016)
  • Attesa e cambiamenti, regia di Sergio Colabona (2016)
  • La mia famiglia a soqquadro, regia di Max Nardari (2017)

Eleonora Giorgi televisione

  • Castigo (1977)
  • Notti e nebbie – miniserie TV (1984)
  • Yesterday – Vacanze al mare – miniserie TV (1985)
  • Lo scialo – miniserie TV (1987)
  • Festa di Capodanno (1988)
  • Addio e ritorno (1995)
  • Morte di una strega – miniserie TV (1995)
  • Uno di noi – serie TV (1996)
  • Mamma, mi si è depresso papà (1996)
  • Lo zio d’America – serie TV (2002)
  • Lo zio d’America 2 – serie TV (2006)

Ma anche:

  • Provaci ancora prof! – serie TV, 1 episodio (2007)
  • I Cesaroni 3 – serie TV (2009)
  • Don Matteo 10 – serie TV, episodio 10×19 (2016)
  • Regista e sceneggiatrice
  • Uomini & donne, amori & bugie (2003)
  • L’ultima estate (2009)
  • Un disco per l’estate (Rai 1, 1983)
  • Sotto le stelle (Rai 1, 1984)
  • Lasciami cantare! (Rai 1, 2011) – come concorrente
  • Le spose di Costantino (Rai 2, 2018)
  • Ballando con le stelle 13 (Rai 1, 2018) – da concorrente
  • Grande Fratello VIP 3 (Canale 5, 2018) – come oncorrente
  • Live Non è la D’Urso (Canale 5, 2019- in corso) – come opinionista
No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.