Gastrectomia verticale parziale chiamata sleeve

La gastrectomia verticale parziale è un intervento che ha come obiettivo la riduzione dello stomaco.

Sono tante le persone che vanno incontro a questa procedura, in modo da migliorare il proprio stato di salute e vivere senza percepire disagi che possono colpire:

  • L’apparato cardiocircolatorio
  • L’apparato respiratorio
  • Il sistema motorio
  • Il sistema nervoso

Ma come si svolge un intervento di sleeve gastrectomia?

In linea generale, si tratta di una procedura abbastanza semplice.

Innanzitutto, si effettua una piccola incisione e attraverso la laparoscopia, si va a rimuovere quella parte di fondo gastrico in eccesso.

Dopodiché, si chiude la zona operata, attraverso la ricucitura e un successivo bendaggio.

Per quanto riguarda i tempi, l’operazione di gastrectomia verticale parziale dura circa un’ora, a seconda del paziente in questione.

Si tratta di una procedura indolore ma allo stesso tempo delicata.

Tra l’altro, il paziente va incontro ad anestesia generale. Ciò significa che si riprenderà lentamente al risveglio e dovrà restare in ospedale per qualche giorno.

Post operazione

Attraverso la rimozione del fondo gastrico, il paziente non percepirà come prima il bisogno costante di mangiare.

Tra l’altro, si sazierà con molta più facilità e nella prima fase di convalescenza, seguirà una dieta molto incentrata sul consumo di liquidi, onde evitare spiacevoli complicanze.

In questo modo, egli potrà perdere qualche altro kg di troppo.

Tuttavia, per far sì che possa guarire in tempi mediamente rapidi, è importante attenersi ad una serie di regole, come ad esempio:

  • Ridurre il consumo di bevande zuccherate
  • Non fumare
  • Non assumere alcol
  • Bere in maniera lenta
  • Masticare con calma

Ma anche:

  • Non condurre una vita eccessivamente sedentaria
  • Evitare sforzi fisici
  • Rispettare i pasti giornalieri
  • Fare brevi passeggiate
  • Evitare le scale nelle prime settimane
  • Dormire in posizione supina

Possibili complicanze

Come vi abbiamo già accennato in precedenza, l’intervento di gastrectomia verticale parziale è abbastanza sicuro ma allo stesso tempo delicato.

Pertanto, è fondamentale seguire le regole comportamentali sopra citate. In caso contrario, il paziente potrebbe andare incontro ad una serie di complicanze, come ad esempio:

  • Il reflusso gastrico
  • Il bruciore di stomaco
  • Alcune perdite di sangue
  • La fuoriuscita di liquidi
  • Mal di testa e nausea
  • Vomito al mattino

E tanto altro ancora…

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.