Pelle disidratata : bisogna usare creme adatte

Tutti sappiamo che la maggior parte del nostro corpo è costituito d’acqua, ma pochi sanno che la pelle per il 60% è costituito d’acqua. Di questa percentuale possiamo dire che il 70% dell’acqua si trova all’interno del derma, mentre il restante 30% è localizzato nell’epidermide.

Da ciò si può dedurre che la pelle deve avere un fattore di idratazione molto alto, e la pelle che manifesta un’evidente disidratazione dev’essere presa in contropiede ed idratata per migliorare la salute di quest’ultima. I fattori che fanno in modo che la pelle si disidrati sono molteplici: alimentazione scorretta, aggressioni a causa di agenti esterni, che possono essere sole, vento o freddo, riscaldamento eccessivo, aggressioni di tipo chimico, che possono essere saponi, cosmetici e inquinamento, esposizioni ai raggi UV senza un’adeguata protezione, abuso di medicinali.

Da non dimenticare, però, è il fatto che la disidratazione può essere uno dei fattori caratterizzanti innumerevoli malattia, come ad esempio: l’eczema, l’ittiosi, la psoriasi. Per contrastare i segni della disidratazione le cure sono molteplici, ed hanno tutte alla base un uso di creme o olii idratanti.

La cosa migliore da fare è andare da un dermatologo, che potraà consigliare i trattamenti migliori, oppure chiedere consiglio ad un’erborista di fiducia.

Molte sono anche le cure a base di erbe.

———————

Leggi anche

Maschera viso ammorbidente fai da te

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.