Puzza dei piedi : Consigli e rimedi contro il cattivo odore

La puzza dei piedi, definita bromidrosi plantare, è sostenuta da un’eccessiva produzione di sudore (iperidrosi) e dalla sovracrescita di alcuni germi appartenenti alla normale flora batterica cutanea.

Questi microrganismi, favoriti dall’ambiente caldo-umido che si crea all’interno delle scarpe, metabolizzano i lipidi cutanei, la cheratina ed il sudore, originando ammine ed acidi grassi a corta catena (acido propionico, acido isovalerico ecc.), responsabili della tipica puzza da piede stanco.

 

La sudorazione, seppur lieve, dei piedi è caratterizzata da un ph molto acido, dove i batteri responsabili del cattivo odore, possono proliferare a piacimento e procurare un fastidioso e permanente odore cattivo.
Tra le cause principali della puzza dei piedi ci sono le scarpe, in particolare quelle chiuse.

Avrete sicuramente sentito parlare di batteri e funghi che proliferano sui nostri piedi e causano la tanto odiata puzza. Bene, ecco un’altro rimedio: cercate di usare in particolar modo sandali e scarpe aperte, ed evitare le scarpe chiuse, specie quelle di gomma o plastica che impediscono letteralmente al piede di respirare, e di conseguenza favoriscono l’insorgere della puzza. Inoltre, cercate di evitare di indossare le stesse scarpe per due giorni di fila: lasciate loro il tempo di asciugare, in media 24 ore.
Usiamo una polvere. Dopo aver lavato i piedi per benino , appliacate una polvere o uno spray contro i funghi. Altrimenti potete cospargere l’interno delle scarpe con talco o amido.
Altro rimedio contro i piedi che puzzano è l’antiperspirante, che è quanto comunemente usiamo per le ascelle: infatti possiamo usare o un prodotto specifico, o il nostro deodorante, svolgerà egregiamente la stessa cosa. Questi prodotti non vanno usati se avete delle lesioni sui piedi, ad esempio il “piede d’atleta”.

Ulteriore consiglio è quello di utilizzare uno scrub specifico 2-3 volte alla settimana e di idratare i piedi con una crema adatta ogni sera. Non dimenticate di lavare molto bene i piedi con un sapone specifico, meglio se neutro e di asciugarli altrettanto bene anche fra le dita.

Almeno due volte alla settimana sarebbe auspicabile mettere a bagno i piedi con dei sali naturali ed eliminare la pelle indurita con una pietra pomice. In ogni caso rivolgetevi ad un dermatologo che vi saprà fornire tutte le indicazioni necessarie per guarire da questo fastidioso problema.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.