Come struccarsi e quali prodotti usare

Struccarsi è un rito fondamentale per ogni donna, è come tale deve essere svolto alla perfezione. Tutti noi sappiamo che a fine giornata bisogna obbligatoriamente struccarsi, altrimenti la pelle non respira e possono venir fuori odiose imperfezioni quali brufoli e punti neri. In questa guida vedremo dunque come ci si strucca correttamente e quali prodotti è meglio utilizzare.

Come truccare gli occhi senza sbavature

Il viso di solito è la zona che trucchiamo di più: fondotinta, terra, cipria e chi più ne ha più ne metta. Ovviamente per togliere strati e strati di trucco, non basterà lavarsi solo con acqua e sapone, ma bisognerà utilizzare prodotti specifici che sarà bene scegliere in base alla tipologia della vostra pelle.

Se ad esempio avete una pelle secca, allora il prodotto giusto per voi è il latte detergente. Al contrario se la vostra è una pelle grassa, mista o delicata, vi consigliamo l’acqua micellare.

Per togliere ogni traccia di trucco dal vostro viso, come prima cosa è necessario andare a sciacquare il viso con un po’ d’acqua e poi asciugarlo. Fatta questa operazione cominciate a passare il prodotto da voi scelto per rimuovere il make up; che sia il latte detergente o l’acqua micellare.

Il latte detergente è un prodotto struccante molto più grasso rispetto all’acqua micellare, quindi come abbiamo detto pocanzi va bene per le pelli secche o normali. Dopo aver utilizzato il latte detergente risciacquatevi nuovamente il viso, ma stavolta utilizzate anche un po’ di sapone. Completato questo step applicate sul vostro volto il tonico.

Il tonico è un prodotto leggermente acido che però è importantissimo applicare perché rimuove tutte le tracce di trucco eventualmente rimaste sul viso, ed aiuta anche a chiudere i pori della pelle. Applicarlo è semplicissimo: prendete un dischetto di cotone e bagnatelo con un po’ di tonico, passatelo quindi delicatamente sul viso.

Per ultimo passate anche una crema idratante notte, in questo modo andrete a completare in modo perfetto il vostro skin care.

Per chi invece ha la pelle grassa, mista o particolarmente sensibile il latte detergente non è indicato. Preferite a questo prodotto l’acqua micellare. In questo caso dopo averla passata, non avrete neanche bisogno di andare a risciacquare il viso. Evitate anche i tonici perché non adatti al vostro tipo di cute, e sostituiteli invece con creme notti leggere a base di acqua ed aloe vera.

Come truccare perfettamente gli occhi

Dopo esserci dedicate a struccare il viso, è adesso il turno degli occhi. Vediamo quindi come possiamo struccarli perfettamente. Se per il make up occhi vi piace creare spesso bellissimi smokey-eyes, sapete che per creare questo effetto molte volte nono necessarie numerose passate di eyeliner, mascara, e vari ombretti dai colori diversi.

Chiunque abbia provato uno smokey-eyes, sa per certo che struccare un make up del genere non è la cosa più facile del mondo. Quindi per riuscire a struccare in modo perfetto gli occhi, è necessario utilizzare prodotti appositi, meglio se a base oleosa. Questo tipo di struccanti, sono ottimi perché vanno proprio a sciogliere il trucco.

Gli struccanti bifasici poi, quelli composti cioè da acqua e olio sono i più adatti in assoluto perché sono in grado di rimuovere dai nostri occhi qualunque tipo di make up. Inoltre questi prodotti sono facili da reperire e possono essere usati anche da chi ha la pelle sensibile.

Prima di utilizzare uno struccante di questo tipo, esso prima va sempre agitato. Poi andate a tamponare il prodotto sugli occhi, facendo sempre attenzione ad eliminare tutti i residui di mascara o eyeliner.

Dopo aver completato questo passaggio, andate a risciacquare la zona occhi e poi andate ad applicare una crema nutriente sul contorno. Ovviamente oltre allo struccante bifasico è possibile scegliere tra altri prodotti per andare a rimuovere il make up dagli occhi. Infatti vanno bene anche il latte struccante, l’acqua micellare oppure gli oli naturali come il jojoba o il cocco.

Come struccare le labbra

Le labbra sono sicuramente la parte del viso che più ci permette di sbizzarrirci con il make up. Molte donne infatti amano provare infinite tonalità di rossetti: da quelli mat, a quelli lucidi o a lunga tenuta. Molte di noi utilizzano anche la matita per il contorno labbra, che le definisce di più e le rende molto sensuali.

Ma come tutto il resto del viso anche le labbra devono essere struccate in modo preciso, senza lasciare nessuna traccia di rossetto o matita. Anche in questo caso, i prodotti più consigliati sono quelli oleosi e cremosi. L’olio di jojoba o quello di cocco, di cui abbiamo parlato pocanzi sono ottimi per struccare le nostre labbra. Ma anche il burro di Karité è un vero toccasana per la nostra bocca.

Questo infatti è un prodotto che non solo è capace di rimuovere ogni traccia di trucco dalle nostre labbra, ma le idrata anche. Applicarlo è molto semplice vi basta infatti prelevare un po’ di prodotto con le dita passarlo delicatamente sulle labbra massaggiandole. In alternativa potete sempre utilizzare un batuffolo di ovatta.

 Come struccarsi in modo naturale

Come abbiamo appena visto, in commercio i prodotti per rimuovere il make up non mancano di certo. Ma se volete provare a struccarvi con metodi un po’ più naturali, eccovi qualche ottimo consiglio.

Sapete per esempio che l’olio d’oliva è un ottimo struccante naturale? L’olio d’oliva essendo un grasso vegetale, va a sciogliere il trucco sul nostro viso in maniera perfetta, perché anche il make up è composto da grassi. Pensate infatti alle componenti oleosi del mascara, del fondotinta oppure dei rossetti. Si tratta di una questione chimica: il grasso scioglie il grasso.

Cosa vi occorre quindi per struccarvi in modo totalmente naturale?

  • Olio naturale potete scegliere tra: (olio di oliva, di lino, di ricino, di mandorle dolci, di jojoba, di girasole, di germe di grano ecc
  • Asciugamano in spugna morbida o panno in microfibra;
  • Spone naturale adatto sia alle pelli normali che quelli grasse

Adesso che avete tutto l’occorrente, andate a versare un goccio di olio sulle mani leggermente umide. Adesso andate ad emulsionare e a massaggiare il viso asciutto. Adesso prendete il panno o l’asciugamano e bagnatelo un po’; andate quindi a strofinarlo delicatamente sul viso. Ricordatevi di bagnarlo con acqua tiepida e poi di strizzarlo ben bene.

Infine completate la detersione con del sapone. Esso aiuta a eleminare in modo più efficace l’olio che avete utilizzato per struccarvi.

Qual è l’olio più indicato per struccarsi

Se volete andare sul sicuro, utilizzate l’olio d’oliva perché è adatto a tutti i tipi di pelle. Se invece avete la pelle secca un ottimo olio adatto a voi, è quello di mandorle dolci; mentre al contrario se la vostra pelle è grassa vi consiglio di utilizzare l’olio di jojoba.

Inoltre se diluite l’olio con un po’ d’acqua potete passarlo anche sugli occhi. Ricordatevi però di diluirlo sempre perché passare l’olio puro direttamente sugli occhi potrebbe causare gonfiori e irritazioni.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.