Piscina: virus e funghi in agguato

Spesso d’estate, anche per sfuggire al caldo soffocante e se non si ha la fortuna di abitare al mare, si opta per una scappatina in piscina. Ebbene andiamo pure a rilassarci e a rinfrescarci ma teniamo sempre a mente di proteggerci dall’ attacco di virus e funghi. Come prima regola è bene sempre indossare, anche per piccoli spostamenti, ciabatte da piscina o le apposite scarpette in gomma che rappresentano un’ efficace barriera contro virus e funghi. Quando si cammina sul bordo bagnato delle vasche oppure si va nella doccia o nei bagni, è possibile entrare in contatto con il virus del Papilloma umano che prolifera negli ambienti umidi e molto frequentati. E’ il responsabile della comparsa delle verruche. Il virus penetra negli strati più profondi della cute e dà origine ad una formazione costituita da strati di pelle ispessita  che causa un dolore acuto e puntiforme. La verruca necessita di alcune settimane per evidenziarsi e iniziare a causare dolore, quindi spesso il disturbo si avverte nei mesi autunnali. Per evitare rischi, è bene indossare sempre le ciabattine, quando si va in piscina e se il contatto con il virus dovesse comunque verificarsi, è necessario recarsi dal dermatologo che procederà con l’ asportazione con la criochirurgia o l’ elettrocoagulazione.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.