Pancia piatta: come eliminare il gonfiore

Nella pancia abbiamo il nostro secondo cervello. In questo periodo in modo particolare subiamo le nostre emozioni più che in altri : ansia,paura, rabbia, insicurezza,insoddisfazione e ci compensiamo con cibi sbagliati perché ogni emozione ha bisogno del suo cibo .

La causa importante della sensazione di gonfiore è da ricercarsi in episodi di cattiva digestione che possono provocare la formazione di gas a livello addominale legati frequentemente nell’alimentazione all’abuso di sostanze fermentanti quali troppe verdure a foglia, spezie, erbe aromatiche, legumi, zuppe di cereali e cibi ricchi di lattosio. Il consiglio da dare è quello di eliminare dalla propria tavola queste famiglie di cibi per un periodo di tre settimane circa. Dopo le tre settimane reintrodurre un cibo alla volta ogni tre giorni per poter valutare quello responsabile del gonfiore.
Per quanto concerne il legame con l’aspetto emotivo rimando il parere in un prossimo post . Oggi per me giornata in campagna.

Ecco alcuni consigli alimentari:

COLAZIONE PROTEICA

Io sono favorevole alla colazione proteica perché aiuta a raggiungere risultati quando si fa una dieta per dimagrire.
Ecco degli esempi :una frittata preparata con tre bianchi d’uovo con un pizzico di sale e del prezzemolo tritato, oppure con due bianchi d’uovo e un tuorlo sempre con prezzemolo tritato con una bevanda calda tipo del the verde o caffè possibilmente lungo . Come alternative:
fette di tacchino sempre accompagnate da the verde o caffè lungo
Prosciutto crudo o cotto o bresaola sempre accompagnate da una bevanda calda come il the o caffè lungo.
Ricotta di mucca o primo sale . Sempre con the verde o caffè possibilmente lungo .

Per chi proprio non riesca a fare una colazione proteica consiglio una fetta di pane tipo segale o Lariano o integrale ben tostato con un po’ di olio extravergine d’oliva che bilancia l’assorbimento dello zucchero contenuto nel pane . Per tutti come spuntino a metà mattina uno yogurt magro ovviamente senza zucchero.
Eventualmente arricchito con un po’ di cannella in polvere

DIGIUNO INTELLIGENTE

Ogni dieci giorni ,tre volte al mese non è sbagliato regalarsi, durante una giornata possibilmente di riposo , una dieta con potere disintossicante
Giornata tipo:
Appena svegli -> acqua con il succo di mezzo o di un limone intero, più una puntina di miele.
• Colazione: frutta se non si è diabetici (forniamo più zuccheri che poi bruciamo durante il giorno).
• A pranzo: frutta e verdura: per esempio, cruditè, carpaccio di frutta oppure una mela al forno con qualche pinolo, una spolverata di canella, del succo di limone. Senza zucchero.
• A cena solo verdura. Ci si possono concedere delle vellutate, senza grassi, senza patate o zucca. Per esempio cavolfiore, carciofo, cavolo nero o verza o cavolo cappuccio, con olio, cipolla o aglio e erbe aromatiche a piacere. E poca frutta secca.
• Da sorseggiare anche nel corso della giornata delle tisane, come una diuretica, a base di tarassaco, carciofo e bardana o finocchietto.Io ho provato domenica e devo dire mi ha fatto un gran bene ! Lunedì mattina mi sono sentita un leone ! La pubblico oggi così potete scegliere la giornata migliore per voi ! Ricordo meglio scegliere un giorno in cui non si è troppo sotto pressione

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.