Insonnia: come rimediare con rimedi naturali e dieta

Non a tutti capita, ma c’è chi fatica parecchio ad addormentarsi e non riesce a prendere sonno. A questo può aggiungersi un sonno agitato e perciò la mattina in molti si alzano già stanchi volendo solo ritornare a letto. Per combattere l’insonnia e migliorare il proprio sonno è possibile intervenire anche con rimedi naturali, efficaci anche per ridurre i disturbi del sonno e l’ansia.

Le cause dei disturbi del sonno

Prima di tutto è importante ricordare le cause dei disturbi del sonno e l’insonnia. Questi fattori possono essere suddivisi in tre categorie: cause organiche (assunzione di nicotina, consumo eccessivo di caffeina, abuso di alcolici, squilibri ormonali e carenza di melatonina); cause situazionali come l’accumulo di tensione tra casa e lavoro e cause psicologiche. Tra queste quella più comune è l’ansia che porta la mente ad essere iperattiva. Allo stato di ansia possono poi aggiungersi i disturbi dell’umore, tra cui la rabbia e la depressione.

Come rimediare in modo naturale

Onde evitare di ricorre all’uso di farmaci è importante sapere che è possibile prevenire, ridurre o addirittura eliminare l’insonnia anche in modo naturale. Per questo è importante seguire alcuni semplici consigli: ridurre al minimo i disturbi ambientali nella stanza in cui si dorme spegnendo completamente tutti gli apparecchi che fanno luce ed evitare di utilizzare dispositivi elettroni per almeno due ore prima di andare a dormire. Ridurre l’assunzione di alcol, caffeina e nicotina in particolare nelle ore serali e effettuare un po’ di attività sportiva.

Gli alimenti da inserire nell’alimentazione

Per dormire meglio è utile inserire alcuni alimenti nella propria dieta. Tra questi le noci sono importanti perché aumentano la produzione di melatonina e di conseguenza aiutano a migliorare la durata e la qualità del sonno. Gli spinaci, ricchi di magnesio, sono fondamentali per favorire il rilassamento della muscolatura andando a migliorare la qualità del sonno. Adatti per combattere l’insonnia sono anche i kiwi. In questo caso si consiglia di consumare due kiwi almeno un’ora prima di andare a dormire in modo da addormentarsi più velocemente.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.