Capelli danneggiati? Ecco come ripararli.

L’ errore che molte di noi fanno è credere di dover proteggere i  nostri capelli solo d’estate , quando sole e salsedine ne minacciano la salute.

Invece i capelli   sono esposti a danneggiamenti in ogni momento dell’anno, e le cause possono essere svariate: inquinamento, umidità, prodotti aggressivi, prodotti chimici coloranti, cattiva alimentazione, piasta, phon. Quando i capelli sono sfibrati diventano opachi, fragili, crespi , difficili da gestire ed è difficile ripararli completamente senza tagliarli. Vediamo insieme come prendercene cura  rendendoli più belli alla vista e più sani al tatto

Cerchiamo di tagliare i capelli regolarmente una volta al mese, per eliminare i ciuffi danneggiati. Quando utilizziamo piastra e phon cerchiamo di metterli a calore basso. Due volte a settimana facciamo una maschera ricostituente. Trattiamo i capelli con la vitamina E, darà un aspetto sano, lucido e liscio alle nostre lunghezze. Cerchiamo di non usare prodotti troppo aggressivi che li renderanno opachi. Se andiamo al mare o in piscina laviamoli il prima possibile, sale e cloro danneggiano fortemente i capelli. Preferiamo il pettine alla spazzola che tende a spezzarli e se sono fortemente danneggiati non fare tinte e permanenti. Ecco per voi alcuni prodotti:

Spray Lucentezza termo protezione Pantene

Gliss Oil Nutritive Siero Anti Doppie Punte

 

Collistar Gocce Sublimi

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.