Consigli di bellezza : sbiancamento dei denti

Avere denti bianchi è un ambizione di tutti certo ma ci sono dei consigli che troppo spesso ignoriamo come quelli sull’alimentazione, sul fumo o sulla pulizia.

Quanti di noi usano il filo interdentale o il collutorio?

Quante bevande acide e zuccherate ingeriamo al giorno?

Quante sigarette fumiamo?

Quante volte andiamo dal dentista?

 

Tralasciando i metodi sbiancanti casalinghi che possono creare gravi diffetti nei denti il metodo migliore per ottenerli bianchi è sempre quello di rivolgersi ad un igenista dentale.

 

Come avviene lo sbiancamento dei denti?

Innanzitutto in un trattamento serio esiste un pre trattamento per evitare sanguinamento delle gengive durante lo sbiancamento, e una buona remineralizzazione dei denti con applicazioni di fluoro e mousse alla caseina. E poi controllare eventuali otturazioni e risolvere il problema della sensibilità.

Lo sbiancamento poi avviene solitamente tramite processi chimici o con luci e laser.

Esistono anche trattamenti domiciliari come mascherine di gel ma non sono altrettanto efficaci.

 

Quanto dura il trattamento?

Anche qui dipende da noi.

Se riusciamo a ridurre il fumo e gli alimenti cromogeni,( vino rosso, spinaci, caffè ecc.) e usare correttamente spazzolino, filo e colluttorio lo sbiancamento può essere ripetuto dopo 2 anni.

Sono sconsigliati i dentifrici sbiancanti perché contengono sostanze abrasive che a lungo andare possono danneggiare il dente. Meglio utilizzare i prodotti da sbiancamento che si acquistano in farmacia.

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.