Stare seduti fa invecchiare prima

Stare troppo seduti fa INVECCHIARE PRIMA.

Da uno studio di un gruppo di ricercatori californiani pubblicato sull’American Journal of Epidemiology emerge in maniera inequivocabile che le cellule,specialmente delle donne che stanno in poltrona per dieci ore al giorno senza svolgere attività fisica,risultano più vecchie di otto anni rispetto alle cellule di donne coetanee ma non sedentarie.
La velocità del processo di invecchiamento ancora una volta devo sottolineare é molto soggettivo ed è legato alla nostra volontà di reagire alla pigrizia,alla voglia di lasciarsi andare,alla sedentarietà!
Il mio consiglio?
Non mi stanco mai di ripeterlo il segreto sta nelle TRE M : MANGIARE sobriamente, MOVIMENTO un’ora di camminata al giorno, MASSAGGI massaggiare la pelle con un guanto apposito per riattivare la circolazione e idratarla con una crema per il corpo !

Abitudini quotidiane che possono aiutarci molto a mantenere vivo l’interesse per la cura del nostro corpo e quindi del nostro umore , della nostra salute e della nostra longevità!
La voglia di stare bene dipende molto da noi e non è un lusso è un nostro dovere verso noi stessi e verso i nostri cari ! Lo so che a volte si è talmente sommersi di lavoro e di preoccupazioni che diventa difficilissimo trovare il tempo da dedicare a se stessi ….ma ci dobbiamo almeno provare ! Siete d’accordo ?

Provate a fare una passeggiata di un quarto d’ora al giorno e vedrete come il vostro corpo si manterrà giovane. La pelle ha necessità di essere idratata e allentata , non trascuratevi!

Per evitare la ritenzione idrica vi consiglio di mangiare la zucca.

Lo sapete che la zucca è ricchissima di betacarotene (vitamina A), di sali minerali, di proprietà antiossidanti? Ha anche proprietà protettive per la vista .

Ecco una ricetta semplice semplice da preparare:

Prendiamo del pane raffermo possibilmente lievitato in modo naturale togliamo la crosta e utilizziamo soltanto la mollica. La mettiamo nel mixer con prezzemolo, poco aglio, origano e un goccino di olio.

Deve venire una mollica di pane un po’ grossolana. Prendiamo una zucca la tagliamo a fette e poniamo le fette in una teglia su carta da forno. Mettiamo un pizzico di sale marino integrale su ogni fetta e la copriamo con la mollica di pane aramotizzata .

La cottura verrà effettuata in forno a 150 gradi . Ricetta ottima per accompagnare degli straccetti in padella con rucola o del petto di pollo alla piastra con limone . Io la preparerò per questa sera anche perché la zucca ha proprietà sedative e aiuta il riposo notturno

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.