Lifting viso non chirurgico come funziona

Tra i diversi tipi di interventi che si fanno sul viso per apparire più giovani non ci sono solamente le operazioni chirurgiche. In alcuni casi si può raggiungere un buon risultato anche attraverso l’impiego di determinati prodotti che vanno a migliorare l’aspetto del vostro viso, ottenendo un effetto lifting.

Viene anche chiamato mini lifting, questo tipo di trattamento che non contempla l’uso del bisturi; l’obiettivo principale di questa pratica è quello di far apparire il vostro viso come se aveste dieci anni di meno.

Spesso molte persone prendono la decisione di curare di più il loro viso alla fine della stagione estiva, soprattutto perchè in estate, si è più esposti al sole a quindi vanno a ricomparire quelle rughe che magari prima non affioravano in maniera cosi vistosa.

Laser , filler e botulino

Per rinfrescare il viso spesso vengono fatte delle punture, del laser, il filler o anche il botulino, tra le diverse opzioni.

L’obiettivo vostro è di saper scegliere quale di queste opzioni si adatta meglio al caso vostro.

Spesso infatti il viso può apparire più affaticato, man mano che l’abbronzatura sparisce, fino a sembrare più provato dai segni del tempo.

In questi casi sappiate che ci sono diverse soluzioni a vostra disposizione; pensiamo alle comunicazioni in materia fatte dagli esperti di medicina estetica, che ci suggeriscono come rimodellare le forme del viso, apportando un miglioramento dell’aspetto della pelle.

Uno dei prodotti più utilizzati per evitare di ricorrere ai busturi è il botox preventivo, che ultimamente vine utilizzato anche dalle donne più giovani.

Si può anche decidere di affidarsi a delle creme che hanno un effetto ringiovanente e sono molto affidabili da questo punto di vista; una di queste è la Rich Cream, Augustinus Bader. Invece, se intendete passare a un livello successivo potete scegliere il Micro botulino In questo caso riportiamo le spiegazioni del professor Giuseppe Sito, un chirurgo estetico di successo, che è anche vicepresidente dell’associazione Aiteb: Associazione italiana terapia estetica botulino: “Si iperdiluisce la tossina botulinica portandola a concentrazioni molto basse, in modo da poterla iniettare senza effetti collaterali anche in zone fino a ieri tabù: la linea mandibolare e il collo”, ha spiegato il professore: “Ma la tossina non viene usata da sola, bensì in combinazione con acido ialuronico e sostanze antiossidanti in un cocktail che cura la pelle, chiude i pori dilatati e attenua le linee sottili. Per ridefinire la linea mandibolare, le microiniezioni vengono effettuate sui microfasci che collegano i muscoli profondi alla cute: quando questi, sotto l’azione del botox, si distendono, la pelle risale. Basta una sola seduta, con risultati che durano oltre 3 mesi». L’ammontare per questo tipo di trattamento estetico parte da 350 euro.

Il professor Sito apiega anche un’altra tecnica che prevede delle iniezioni di peptidi biomimetici:

I peptidi sono le parti più piccole degli aminoacidi e hanno la capacità di svolgere azioni in modo molto mirato: alcuni rigenerano la pelle, altri sciolgono il grasso e possono quindi aiutare a ridefinire la linea mandibolare quando il “colpevole” è il doppio mento; altri ancora schiariscono le macchie cutanee», ha spiegato il chirurgo estetico: “In base all’inestetismo da combattere, si sceglie il biopeptide più adatto che, disciolto in un gel di acido ialuronico, viene iniettato dove serve usando microaghi quattro volte più piccoli di quelli delle “punturine”. I risultati superano quelli della tradizionale biorivitalizzazione e si ottengono in 4 sedute”. In questo caso il costo è di 200 euro per ogni seduta.

Luce Azzurra

Un’altra tecnica che si usa in questo campo è la cosidetta luce azzurra; si tratta di una pratica nuova, che mira ad accontentare tutte quelle persone che non voglio sottoporsi neanche a delle punture.

Nello specifico parliamo di una frequenza luminosa che apporta sul viso tutte quelle sostanze che sono contenute nelle creme in commercio, ma lo fa in 10 minuti, va a stimolare con molta intensità la sintesi di collagene nel derma. In base poi alle condizioni di pelle della persone, se è più o meno invecchiata, si possono fare dalle due alle quattro sedute, che fanno raggiungere una condizione di pelle molto più luminosa, giovane e tonica. In questo caso spenderete Costo: 200 euro per ogni seduta.

Tornando alle creme, ce n’è una in particolare che vale la pena nominarvi; si tratta della crema idratante rivolta alle pelli secche e molto secche; si chiama Cerave e consente di mantenere sempre ottimale il grado di nutrizione della vostra pelle.

Un altro modo per evitare il bisturi, gli aghi e non avere l’incombenza di aspettare del tempo per recuperare da questi trattamenti, e quello di sottoporsi a delle sedute di ultrasuoni.

Di solito hanno una durata di un’ora; questi ultrasuoni microfocalizzati vanno a stimolare la produzione di collagene e quindi favoriscono il processo di ringiovanimento della pelle.

Un’ulteriore tecnica è poi quella del lifting non chirurgico, che si chiama Ultherapy. Una tecnoca resa famosa anche da diversi vip e star internazionali.

Tra questi personaggi famosi troviamo Courteney Cox e Jennifer Aniston, che ha da poco compiuto cinquant’anni e sfoggia un viso dall’aspetto decisamente più giovane di quanto non dica la sua età. Questa Ultherapy è stata inventata negli USA, nel 2009; ha avuto il nenestare da parte del Food and Drugs Administration. Questo trattamento è accessibile ora anche in Italia.

Complicanze e cosa c’è da sapere

In particolare questo trattamento è stato illustrato da Matteo Tretti Clementoni, specialista di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso l’Istituto Dermatologico Europeo di Milano:”Il protocollo Ultherapy è frutto di una tecnologia avanzata ed è in grado di produrre un effetto lifting su sopracciglio, mento e collo e di ringiovanire il décolleté. Il tutto con una sola seduta che, a seconda delle zone trattate, dura da una ventina di minuti fino a un’ora e mezza”.

Andando avanti, per chi non ama il bisturi, ci rendiamo conto di come siano sempre maggiori le diverse tecniche di trattamento delle rughe e degli inestetismi della pelle.

Inoltre se volete apparire più giovani, il consiglio che possiamo darvi è sicurmante di decidere di sottoporvi a dei trattamenti estetici preventivi. In questo modo i frutti del vostro impegno si vedranno negli anni a venire.

Articolo scritto da Luca Donati

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.