Home Alimentazione e Sport Magnesio contro crampi e stanchezza

Magnesio contro crampi e stanchezza

7
0

Se ti senti stanco o spossato, assumere magnesio può essere la soluzione. Il magnesio , infatti, è tra gli integratori più consigliati dal medico , non necessita di alcuna prescrizione perchè rientra tra i “medicinali da banco”. Il magnesio insieme al potassio è consigliato anche per prevenire crampi muscolari. Di magnesio vi sono diverse tipologie. Faremo una breve sintesi delle varie tipologie.

Magnesio Pidolato

Il Magnesio pidolato contiene sale organico in cui il magnesio è legato all’acido pidolico. Questa formulazione favorisce l’ingresso del minerale all’interno della cellula, garantendo un assorbimento veloce così da reintegrare rapidamente la concentrazione fisiologica di magnesio e alleviare stanchezza e affaticamento muscolare . La salificazione del magnesio con acido pidolico è stata scelta per migliorare l’assorbimento del minerale a livello cellulare ed intestinale, oltre a rendere l’integrazione più tollerabile a livello gastroenterico. In generale , i sali organici del magnesio – come il magnesio pidolato, gluconato, aspartato, piruvato, malato, citrato, lattato ed orotato – vengono meglio assorbiti rispetto alle forme inorganiche, come il magnesio ossido, il magnesio carbonato ed il magnesio solfato. Purtroppo si tratta di evidenze di carattere generale, in quanto esistono pochi studi a riguardo, spesso condotti su animali e talvolta con risultati contrastanti; per esempio, si è visto che anche l’assorbimento intestinale del cloruro di magnesio, pur trattandosi di una forma inorganica , risulta molto buona, mentre altri sali inorganici, come il magnesio solfato ed il magnesio ossido, presentano una scarsa biodisponibilità.

Cloruro di Magnesio

Il magnesio cloruro è formato da 1 molecola di magnesio e 2 di cloro è molto più potente del magnesio supremo o citrato che è formato da acido citrico e 16% di magnesio elementare. Hanno effetti diversi il primo sulla forza fisica ed eventuale disidratazione in chi pratica sport ed ha dolori e/o contratture e tanto altro. Il supremo è più tollerato a livello intestinale serve per la stanchezza fisica, l‘insonnia lo stress.

Bisogna fare attenzione nell’assunzione di questo integratore , soprattutto quando non vi sono carenze; se il prodotto viene assunto a dosi particolarmente elevate, nella convinzione che si tratti di un rimedio “panacea di tutti i mali”(un po’ come succede con le megadosi di vitamina C), esso può comportare dei sanni.

Cloruro di Magnesio e Conseguenze dose eccessiva

Quali sono dunque i problemi che il cloruro di magnesio può arrecare non pochi problemi all’organismo? Sicuramente ,oltre ai sintomi gastrointestinali da sovradosaggio (diarrea, nausea e mal di stomaco), se soffriamo di problemi renali, il ischio è quello di incappare in problemi di ipermagnesemia, con comparsa di sintomi come debolezza, nausea, vomito, respirazione alterata, ipotensione, aritmie e problemi cardiaci fino all’arresto cardiaco nei casi estremi. Cosa importante, è che il magnesio si trova anche in moltissimi farmaci per combattere l’acidità di stomaco e/o la stitichezza; perciò, in questi casi, la contemporanea assunzione di cloruro di magnesio innalza significativamente il rischio di ipermagnesemia.

Magnesio Complex , Citrato e Marino

Questo prodotto è un mix di piu tipologie di magnesio simile a Aximagnesio Pegaso o a Magnesio supremo.
Contiene il magnesio carbonato, che ha una bassissima biodisponibilità per l’organismo umano, viene utilizzato prevalentemente come antiacido e alcalinizzante.
Segue il magnesio citrato in una tipologia con una buona biodisponibilità. Racchiude il 16% del magnesio elementare ed è assorbito meglio quindi potrebbe essere adatto per alcalinizzare le urine e il corpo. È adatto soprattutto a chi, oltre ad avere necessità di integrare il minerale, cerca anche un aiuto contro la stitichezza
Infine Il magnesio marino è una miscela di cloruro di magnesio e magnesio solfato ottenuta x evaporazione d acqua di mare

Magnesio proprietà e benefici

È il più importante minerale del nostro corpo: partecipa come coenzima a oltre 350 funzioni metaboliche, dai glucidi, ai lipidi, alle proteine, alla sintesi dell’ATP. Presiede al trasporto ionico e ci permette di assorbire il giusto quantitativo di calcio, senza del quale le ossa perderebbero la robustezza e tenderebbero a fratturarsi negli urti.

Col potassio, consente la contrazione muscolare, compresa quella cardiaca.Il suo tasso di eliminazione e la presenza costante sono regolati dall’aldosterone, ormone secreto dalla ghiandola surrenale, indipendentemente dall’assunzione alimentare.

Magnesio caratteristiche

I diuretici e l’alcool fanno aumentare le perdite di magnesio, ch’è invece utile per controllare cardiopatie, ipertensione e ipotensione, spasmi muscolari, debolezza, delirium tremens, nervosismo, funzionalità delle arterie, astenia, insonnia, depressione, colesterolo.

Il magnesio non è una medicina ma un alimento: porta via il calcio dai punti indebiti e lo fissa dove serve.Non presenta tossicità e l’organismo umano ne contiene circa 25 g nelle ossa, nei muscoli, nel cervello, nel fegato, nei reni, nei testicoli.

Magnesio alimenti

Dopo i 40 anni, il corpo assorbe sempre meno magnesio.

Il magnesio è compatibile con qualsiasi cura farmacologica in corso.

Contengono magnesio i piselli, i cereali integrali, la soia, i fagioli, i vegetali biologici, gli spinaci cotti, la frutta, la frutta secca, il pesce, il sale marino integrale, il cacao, la cioccolata, i frutti di mare.

Pur tuttavia è impossibile garantirsi il fabbisogno giornaliero di questo minerale attraverso il cibo, perché le colture intensive ne impoveriscono fortemente il terreno, dato che i concimi e i fertilizzanti chimici apportano notevoli quantità di potassio, con tanto di declassamento del magnesio.


 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here