Pelle asfittica



Di il 12 febbraio 2011

La cura del viso, oggi come oggi, è davvero importante. Quando si interloquisce con un una persona, si tende ad osservare il viso: non ci si può presentare mica ad un colloquio  di lavoro con un viso pieno zeppo di brufoli o punti neri!

Certo che no! L’occhio vuole sempre la sua parte. E allora come risolvere questi tipi di problemi? Sapendo dapprima qual è il tipo di pelle che si ha, successivamente bisogna utilizzare prodotti adatti alla propria pelle che eliminano questi antiestetici problemi.

In quest’articolo parleremo di un particolare tipo di pelle – la pelle asfittica – e scopriremo qual è la soluzione che dà giovamento ad essa.

La pelle ha la capacità di assorbire ossigeno ed eliminare – ma anche assorbire – anidride carbonica. Quando una persona può dire di avere la pelle asfittica? Quando essa non assorbe sufficientemente ossigeno, essenziale per mettere in moto diverse funzioni della pelle.

Questa asfissia della pelle avviene in due fasi:

  • Asfissia superficiale. I pori della pelle rallentano il processo di assorbimento dell’ossigeno a causa dell’ispessimento dello strato cutaneo e della secrezione abbondante di sebo. Così la pelle diventa asfittica in superficie.
  • Asfissia profonda. Nel tessuto si viene a creare un accumulo di scorie e radicali liberi, così si ha un rallentamento della micro circolazione periferica: viene rallentato il processo di ossigenazione dell’epidermide e la pelle diventa asfittica in profondità.

Le cause primarie che portano al sorgere di questa pelle sono di tipo ormonali o gastro-intestinali; ma anche la pelle grassa o spessa oppure l’utilizzo di prodotti inadeguati portano alla formazione della pelle asfittica.

Per la pelle asfittica si può preparare una maschera autonomamente. Gli ingredienti per questa maschera sono: mezzo succo di limone; 2 0 3 gocce di olio essenziale di tè; 2 gocce di olio essenziale di limone; 2 cucchiaini di argilla verde. Il tutto viene mescolato in un piccolo recipiente finché non viene a crearsi un impacco che dovrà essere applicato sulla pelle,dopo la pulizia del viso, e rimosso dopo circa 15 minuti.

La maschera poi dovrà essere eliminata semplicemente con acqua tiepida.

Questa è una maschera naturale davvero efficace per porre rimedio a questo tipo di pelle.


One Comment

  1. araitiki

    5 marzo 2012 at 14:08

    A causa del vosgro bannwer pubblicitario non si legge l’articolo… complimenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>